Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Pré, altra notte di passione: rissa in strada e famiglia in fuga

Un gruppo di persone ha iniziato a picchiarsi in via Pré: alcuni residenti sono riusciti a chiudersi nel portone di un palazzo prima di venire coinvolti

Una rissa scoppiata nel giro di pochi attimi davanti agli occhi di una famiglia che stava rientrando dopo una serata trascorsa fuori.

Ennesimo episodio di violenza in via Pré, a denunciarlo una residente che proprio sabato sera stava tornando a casa con alcuni parenti in visita. Il tempo di percorrere via Pré e imboccare vico Largo che alcuni cittadini stranieri hanno iniziato a picchiarsi in strada.

Il gruppetto si è rifugiato nel portone del palazzo, poi la chiamata alla polizia, ma prima dell’arrivo della volante la donna ha visto dalla finestra che la situazione era tornata relativamente tranquilla ed è uscita di corsa con i parenti, accompagnandoli alle auto.

Altro sabato, stessa situazione insomma, con i residenti sempre più esasperati non solo per il degrado, ma per la violenza cui sono costretti ad assistere ogni giorno. In alcuni punti di via Pré, in particolare, il clima si è fatto sempre più testo: all'incrocio con vico Largo e con vico dell'Amore sono numerosi i turisti che hanno denunciato di essere stati avvicinati con fare minaccioso e di essersi sentiti chiedere un "pizzino" per passare.

Nel corso di questa lunga estate sono state diverse le manifestazioni di protesta di chi abita nel centro storico, cui la giunta ha replicato annunciando un nuovo piano di riqualificazione “integrale” della città vecchiaia fatto anche di demolizioni. Il piano dovrebbe essere presentato entro la fine di settembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pré, altra notte di passione: rissa in strada e famiglia in fuga

GenovaToday è in caricamento