menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico: arrestato spacciatore di droga e denunciati sarti di 'griffe' false

È di tre denunciati e un ventenne arrestato il bilancio di una giornata di controlli da parte degli agenti del commissariato di Prè

Ieri mattina i poliziotti di Prè hanno arrestato un marocchino di 20 anni per spaccio di sostanza stupefacente. Durante un servizio appiedato, mentre transitavano tra vico Piuma e vico Vivaldi, hanno notato il giovane marocchino che, alla vista delle divise, ha accennato una breve fuga per poi gettare a terra due involucri in cellophane contenenti entrambi oppiacei per un peso complessivo 6,50 grammi.

Il 20enne, con precedenti specifici, senza permesso di soggiorno e senza fissa dimora, è stato arrestato per spaccio.

In serata, gli uomini di Prè, in collaborazione con personale del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, hanno scoperto un laboratorio di merce contraffatta in salita San Paolo, dove sono stati trovati all'opera due senegalesi, entrambi di 39 anni, intenti a falsificare scarpe, borse e capi d'abbigliamento con marchi prestigiosi insieme ad altri sei senegalesi, di cui uno risultato irregolare.

Al termine dell'attività i poliziotti hanno denunciato i due senegalesi per il reato di contraffazione, introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi, nonché per ricettazione. Sono state anche sequestrate quattro macchine da cucire, una delle quali computerizzata, diverse migliaia di etichette, loghi adesivi e alcune decine di pezzi già contraffatti.

Il senegalese irregolare è stato segnalato per l'inosservanza della normativa sull'immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento