rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Si trasforma in detective e ritrova la sua giacca rubata

Un 19enne è stato denunciato, oltre che per ricettazione, anche per inosservanza sulle leggi inerenti gli stranieri

Derubato mentre lavora al montaggio di un banco per il mercatino di Natale, riconosce il suo giubbotto indosso a un giovane e chiama la polizia. Nella mattina di giovedì 9 dicembre 2021 è giunta al numero d'emergenza 112 la richiesta d'intervento da parte di un uomo, che riferiva di aver riconosciuto il soggetto che l'1 dicembre gli aveva rubato la giacca in cui era custodito il portafoglio con documenti e carte di credito.

Dopo aver sporto denuncia, la vittima aveva ricevuto diverse notifiche di utilizzo della sua carta in un market del centro storico in cui si è recato per avere dettagli sul soggetto che aveva usato i suoi soldi. Ieri, percorrendo via di Prè, ha notato un ragazzo, un 19enne libanese, che corrispondeva alla descrizione fornitagli dal titolare del market e che indossava la sua giacca, facilmente riconoscibile dal dettaglio di una scritta apposta sull'etichetta.

L'uomo ha così deciso di fermare il giovane e chiamare il 112. Gli operatori della volante, intervenuti sul posto, hanno contattato il titolare del market per acquisire le immagini delle telecamere e hanno accompagnato in questura il 19enne, accertando che non è in regola con la normativa sul permesso di soggiorno, motivo per cui è stato denunciato, oltre che per ricettazione, anche per inosservanza sulle leggi inerenti gli stranieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si trasforma in detective e ritrova la sua giacca rubata

GenovaToday è in caricamento