menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biglietto del treno in tasca per sfuggire alla cattura, arrestato

L'uomo, 39 anni, è stato bloccato in via di Prè. Un altro arresto è stato messo a segno in piazza De Ferrari ai danni di un 23enne, condannato a 11 mesi di reclusione

La polizia ha accompagnato due tunisini a Marassi perchè gravati entrambi da ordine di custodia cautelare in carcere.

La volante del commissariato Prè ha fermato ieri sera intorno alle 19.40 in via di Prè un tunisino di 39 anni, conosciuto per i suoi precedenti in materia di stupefacenti, sul quale gravava un ordine di custodia cautelare in carcere. Al momento del controllo, l'uomo aveva in tasca un biglietto del treno per Verona da dove, a suo dire, avrebbe dovuto raggiungere la Germania per sfuggire al provvedimento di cattura di cui era venuto a conoscenza. L'uomo è stato accompagnato presso il carcere di Marassi dove dovrà espiare 10 mesi e 8 giorni di reclusione.

Il personale del commissariato Centro, durante un servizio di controllo del territorio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti, ha fermato in piazza De Ferrari un tunisino di 23 anni su cui gravava un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla procura della Repubblica di Bologna. L'uomo è stato accompagnato a Marassi dove dovrà scontare una pena di 11 mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento