menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a calci un cestino dei rifiuti in via Gramsci, arrestato

I carabinieri sono intervenuti su richiesta di un operatore dell'Amiu. Alla vista dei militari, il soggetto li ha minacciato, opponendosi attivamente al controllo

La scorsa notte, un operatore dell'Amiu ha richiesto l'intervento di una pattuglia dell'Arma in via Gramsci, poiché in difficoltà con un cittadino straniero.

Sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile ha appreso che il soggetto, senza un apparente motivo, aveva preso a calci, danneggiandolo, un cestino porta-rifiuti, disturbando i passanti e impedendo all'operatore di lavorare.

L'uomo, rintracciato nei pressi, identificato in un marocchino di 42 anni, è stato denunciato per danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio e tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale poiché ha insultato e minacciato i militari, opponendosi attivamente al controllo.

In mattina è stato processato con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento