Spaccia crack in via di Prè, arrestato

A finire in manette è stato un giovane, irregolare sul territorio nazionale, sottoposto a processo con rito direttissimo

Nel pomeriggio di martedì 4 dicembre 2018 in via di Prè, nel corso di un servizio mirato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti nel centro storico, i carabinieri della stazione Maddalena, insieme a quelli del sesto Battaglione Toscana, hanno arrestato un giovane senegalese, in Italia senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale.

Il ragazzo è stato sorpreso a cedere una dose di crack in cambio della somma di 20 euro a un acquirente occasionale. Successivamente perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di altro danaro, sequestrato poiché ritenuto provento dell'attività illecita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina si è svolto il rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

  • Aggredisce coppia ferma in auto per rubare una borsa, arrestato 35enne

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento