menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi frode fiscale nel commercio di auto, 9 arresti. Sequestrata agenzia

L’operazione della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane è scattata venerdì mattina all’alba

Maxi frode fiscale nel settore del commercio di automobili: è l’accusa rivolta a 9 persone che, secondo la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Dogane, avrebbero messo in piedi un traffico illegale con ramificazioni in diverse zone d’Italia.

Il blitz delle Fiamme Gialle è scattato all’alba di venerdì, con la consegna di 9 avvisi di custodia cautelare tra Genova, Roma, Avellino e Savona e il sequestro preventivo per beni del valore di oltre 1 milione di euro e il sequestro preventivo di una Agenzia di pratiche auto genovese.

L’indagine coordinata dal sostituto procuratore Marcello Maresca, ha accertato un giro d’affari del valore di 9 milioni di euro. Da venerdì mattina sono in corso anche perquisizioni locali in quattordici siti nelle province di Genova, Savona, Milano, Roma e Avellino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento