Piani di Praglia: 12 asini morti nell'allevamento degli orrori

Denunciati due soci di un'azienda agricola: altri 80 animali erano malnutriti e detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura

Dodici asini morti sono stati trovati in un sentiero dei Piani di Praglia tra il comune di Ceranesi, in provincia di Genova, e quello di Bosio, in provincia di Alessandria. A fare la macabra scoperta i carabinieri forestali di Montoggio e Rivarolo insieme a personale della Asl 3 genovese e di quella di Alessandria che avevano effettuato due sopralluoghi nella zona per la presenza di circa una ottantina di asini detenuti senza alcuna autorizzazione a pochi metri di distanza oltre il confine di regione nel comune di Ceranesi.

I militari hanno quindi denunciato due italiani, soci e titolari di una società agricola con allevamenti di asini finanziati con fondi europei. Gli animali erano malnutriti, detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura e alcuni presentavano un accrescimento delle unghie anormale che comportava sofferenza, come accertato dai veterinari.

In seguito al sopralluogo è inoltre stata ritrovata una carcassa di un asino morto da almeno due settimane la quale, nonostante l’ordine di smaltimento dell’Asl di Alessandria, era stata lasciata all’interno di una pozza d’acqua. Inoltre, dal controllo della documentazione, sono state riscontrate altri cinque morti avvenute qualche giorno prima dei sopralluoghi. L’Asl di Genova ha ordinato l’immediato ricovero degli asini in una struttura idonea, mentre la Asl di Alessandria ha disposto un controllo all’istituto zooprofilattico di Torino ipotizzando una infezione da virus erpetico, favorito presumibilmente dalle cattive condizioni in cui erano tenuti gli animali.

I carabinieri forestali hanno denunciato i due soci per malgoverno, detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e inosservanza di un provvedimento in materia d’igiene. Degli asini si era occupato anche il giornalista Edoardo Stoppa con un servizio per Striscia la Notizia andato in onda il 24 ottobre 2018.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento