menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle corsa su auto rubata, poi si schianta sulla fascia di rispetto

L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato del delitto di ricettazione, denunciato per guida senza patente e associato presso la casa circondariale di Marassi

Questa notte intorno all'1.50 una volante dell'ufficio prevenzione generale, nel corso dell’attività di pattugliamento per la prevenzione e repressione dei reati, nel transitare in via Pegli ha incrociato un'autovettura proveniente dal senso opposto, che procedeva ad altissima velocità verso Prà.

Gli agenti hanno potuto notare a bordo dell'autovettura la presenza del solo autista, un giovane con i capelli scuri e la carnagione olivastra. Effettuata la manovra di inversione di marcia, gli operatori si sono posti all'inseguimento del mezzo che però, nel frattempo, era riuscito ad avvantaggiarsi facendo perdere le proprie tracce.

Intorno alle 2.40 la volante, impegnata nelle ricerche del fuggiasco, è stata fermata da alcuni giovani che hanno segnalato la presenza di un'auto incidentata abbandonata all'interno della Fascia di Rispetto di Prà. Tale vettura, non più marciante, è stata riconosciuta come quella inseguita da Pegli, abbandonata lì dall'autista dopo che era andato a impattare contro delle protezioni di cemento. All'interno dell’abitacolo sono state trovate alcune tracce ematiche sul volante. Dagli accertamenti svolti il mezzo è risultato rubato a Genova da non più di tre giorni.

Verso le ore 04.50, mentre ancora erano in corso i rilievi sul luogo del sinistro, gli agenti della volante hanno notato poco lontano e riconosciuto l’autista del mezzo, che hanno immediatamente fermato. L’uomo, che presentava delle escoriazioni sulle mani che giustificherebbero le tracce ematiche sul volante, è stato identificato come un romeno di 30 anni, senza fissa dimora, disoccupato, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e colpito dal divieto di ritorno in diversi comuni italiani.

L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato del delitto di ricettazione, denunciato per guida senza patente e associato presso la casa circondariale di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento