menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuta l'elemosina, derubato e malmenato

Un pluripregiudicato di 33 anni è stato arrestato dalla polizia nel centro storico con l'accusa di rapina. L'uomo è stato bloccato in piazza della Cernaia dopo una breve fuga

Ha avvicinato un 36enne della Guinea, residente a Genova e titolare di permesso di soggiorno, chiedendogli l'elemosina. Al rifiuto di quest'ultimo, gli ha strappato la catenina dal collo ed è fuggito. È successo nel pomeriggio di mercoledì 5 dicembre 2018 nel centro storico.

Ma la fuga dell'uomo è durata il breve tragitto che separa piazza della Posta Vecchia dalla vicina piazza della Cernaia, dove lo scippatore è stato raggiunto e trattenuto dalla vittima. A quel punto ha iniziato a colpire ripetutamente l'uomo per scappare nuovamente e avrebbe potuto avere la meglio se non fosse stato per l'immediato intervento dei poliziotti.

Gli agenti del commissariato Centro e la pattuglia della polizia, coadiuvata dai militari dell'Esercito impegnati nella consueta attività di controllo del territorio in zona, sono infatti accorsi in pochi minuti attirati dalle urla dei due. Gli operatori hanno così bloccato il rapinatore, un cittadino tunisino di 33 anni, privo di permesso di soggiorno e pregiudicato per reati di spaccio, contro la persona e il patrimonio, traendolo in arresto.

Lungo la via di fuga gli agenti hanno inoltre recuperato la catenina strappata, che è stata restituita la legittimo proprietario. Il 33enne è stato processato questa mattina per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento