Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Sequestrò turiste, carabinieri gli portano via il taxi

Il sostituto procuratore Giovanni Arena intende nominare un perito, che possa confermare o smentire quanto affermato dalle tre ragazze

I carabinieri hanno posto sotto sequestro il taxi su cui a luglio tre turiste turche sarebbero state sequestrate. L'autista avrebbe impedito alle clienti di scendere per costringerle a pagare 100 per una corsa che sarebbe dovuta costare meno della metà.

Il sostituto procuratore Giovanni Arena intende nominare un perito, che possa confermare o smentire quanto affermato dalle tre ragazze. Nel frattempo il 54enne tassista di Portofino è rimasto a piedi e con un'accusa pesante di cui rispondere: sequestro di persona finalizzato all'estorsione.

Oltre al sequestro del mezzo, i carabinieri hanno provveduto a perquisire l'abitazione del tassista e un garage a Santa Margherita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrò turiste, carabinieri gli portano via il taxi

GenovaToday è in caricamento