Cronaca

Portofino, arrivate le bombole di gas

La nave Ichnusa, normalmente impiegata nel collegamento fra Sardegna a Corsica, in questi giorni si trovava a Genova, dove stava effettuando interventi in bacino

Con tre colpi di sirena "Ichnusa", grossa nave cargo che ha portato le bombole del gas nel borgo, ha voluto salutare Portofino, questa mattina, uscendo dalla baia.

Le prime ore del giorno per l'equipaggio della Blu Navy, per la Capitaneria di Porto, per la polizia municipale e per i carabinieri sono trascorse all'insegna dei lavori serrati per trasportare le bombole del gas, a bordo di cinque camion, dal porto al parcheggio di Paraggi: da qui poi si procederà ai bypass alle conduttore che riporteranno la fornitura in paese.

La nave Ichnusa, normalmente impiegata nel collegamento fra Sardegna a Corsica sulla linea marittima fra i porti di Santa Teresa di Gallura e Bonifacio, aveva terminato il servizio stagionale lo scorso 30 settembre e in questi giorni si trovava a Genova, dove stava effettuando interventi in bacino.

«Puntiamo a riavere il gas già domani, forse anche questa sera stessa - spiega il sindaco di Portofino Matteo Viacava -. Siamo molto stanchi ma oggi la giornata è stata sicuramente positiva, siamo una grande squadra. La collaborazione, sin dai primi momenti è stata incredibile. Si tratta di un passo importante per i nostri anziani e per i nostri concittadini. Con il ritorno del gas va a chiudersi il primo grado dell'emergenza, tutto questo permetterà anche la ripartenza delle attività commerciali. Portofino è già tornata a vivere».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portofino, arrivate le bombole di gas

GenovaToday è in caricamento