menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordine di arresto per il playboy di Portofino

Guai in vista per l'ex compagno della contessa Vacca Agusta. Il gip del tribunale di Chiavari ha emesso un ordine di arresto per frode nella sottrazione di tributi all'erario e sottrazione di beni pignorati

Nuovi guai per l’ex compagno della contessa Vacca Agusta. Un personaggio molto chiacchierato, più volte finito agli “onori” della cronaca per problemi col fisco e per la propria vita da playboy.

E così, giovedì 13 giugno 2013, il gip del tribunale di Chiavari, su richiesta di Cozzi, ha emesso un ordine di arresto per l’ex tesoriere di Craxi. Provvedimento contro cui l’avvocato Pasquale Tonani, farà ricorso al tribunale del Riesame.

Ma cosa viene contestato al latitante? Monili, mobili, soprammobili, candelabri, posate d’argento, libri elettrodomestici, tappeti, quadri, tutto rigorosamente, secondo l’accusa, trafugato dalla villa di Portofino, per un totale di 33 milioni di euro. Tutti oggetti sottoposti a pignoramento da parte del fisco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento