menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, 28 tonnellate di tubi d’acciaio cinesi importati senza pagare il dazio: scatta la maxi sanzione

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno intercettato un carico che aveva come origine dichiarata l’India per non pagare i dazi

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno intercettato nel porto di Pra’ un carico da 28 tonnellate di tubi di acciaio inox importati senza pagare il dazio antidumping.

Il carico aveva come origine dichiarata l’India, ma era in realtà di fabbricazione cinese. È stato dunque applicato il previsto dazio sulla merce, pari a 100.000 euro, ed è scattata una sanzione da 30.000 a circa 990.000 euro per la violazione del Testo Unico delle Leggi Doganali.

Le misure antidumping sono solitamente imposte sulle importazioni quando il prezzo della merce importata è inferiore a quello praticato nel paese dove è diretta la merce stessa, con conseguente grave pregiudizio per l’industria locale che produce un prodotto simile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento