menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, sequestrato carico di dispositivi di protezione e giacche da lavoro non conformi

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno bloccato un carico proveniente dalla Cina con marcatura Ce non conforme

Ancora un sequestro di materiale illecito o non conferme nel porto di Genova. Questa volta è toccato a una partita composta da 7.000 giacche da lavoro e dispositivi di protezione individuale di categoria I con marcatura CE non conforme e privi di una serie di requisiti indispensabili per legge.

Il carico arrivava dalla Cina, capi privi della dichiarazione di conformità prevista dalla normativa comunitaria in materia e privi dei requisiti minimi imposti a tutela della sicurezza sul lavoro dei potenziali utilizzatori. Il valore complessivo dichiarato in Dogana era di circa 60.000 euro, il valore commerciale di oltre 150.000 euro.

Alla società importatrice è stata notificata una sanzione per un importo che va da 6.000 a 36.000 euro ed è stata imposta la regolarizzazione prima dell’immissione sul mercato conformandola alla normativa Comunitaria e Nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento