Automobilisti indisciplinati, tolti oltre 300 punti in due serate di controlli

La polizia locale ha messo sotto i riflettori corso Italia e il tratto viario di accesso all'area di arrivo e partenza dei traghetti

Oltre trecento punti patente decurtati (329 per la precisione), tre veicoli sottoposti a fermo amministrativo, un veicolo sequestrato e due patenti ritirate. Questo il bilancio dei controlli per la sicurezza della circolazione condotti dagli agenti del primo distretto e dell'autoreparto della polizia locale nelle serate di venerdì 26 e sabato 27 luglio.

Il personale in divisa ha messo sotto i riflettori corso Italia e il tratto viario di accesso all'area di arrivo e partenza dei traghetti. Oltre 200 i veicoli controllati, con 113 verbali contestati per varie infrazioni. Di questi, 46, ossia quasi la metà, per velocità pericolosa o non commisurata al tipo di strada, tutti contestati in corso Italia. Seguono poi 17 sanzioni per omessa revisione, equamente divise tra corso italia e zona porto, mentre poi la tipologia di sanzioni si diversifica tra le due zone di intervento, riflettendo le diverse categorie di conducenti.

Mentre in corso Italia le restanti sanzioni sono state contestate per omesso uso delle cinture di sicurezza, cambio di corsia non segnalato, uso scorretto dei dispositivi di illuminazione del veicolo, nell'area portuale sono state rilevate e contestate violazioni per guida con patente straniera non valida in Italia, inefficienza dei veicoli e dei rimorchi, leggi sul trasporto in conto proprio, contrassegni statali non presenti, omessa esposizione dei segnali di carico esplodente a bordo e mancanza della copertura assicurativa del veicolo.

Va segnalato un dato fortunatamente in controtendenza delle serate: tutti i conducenti fermati sono stati sottoposti a controllo alcolimetrico e soltanto in un caso l'esito è stato positivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento