menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, calata Zingari: 50 metri di banchina franano in mare

Lunedì 15 ottobre 2012, la banchina di calata Zingari ha ceduto all'improvviso. Cinquanta metri della struttura sono franati e caduti in mare. Danneggiate le condutture dell'acqua della zona. L'area era transennata in quanto considerata precaria

Genova - La necessità di mettere in sicurezza l'area era già stata accertata, per questo la zona era stata transennata in vista di lavori di consolidamento, che dovevano iniziare a breve. Per questo pare che le piogge delle ultime ore abbiano poco a che fare con il crollo.

Ma ieri, lunedì 15 ottobre 2012, la banchina di calata Zingari in porto ha ceduto all'improvviso. Cinquanta metri della struttura sono franati e caduti in mare. Capitaneria di porto e vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti sul posto.


Fortunatamente non si registrano feriti o situazioni di pericolo. A causa di questo crollo si sono anche danneggiate le condutture dell'acqua della zona con disagi per gli utenti. L'autorità portuale aveva già verificato la precaria stabilità della banchina, dovuta, secondo il parere dei tecnici, al passaggio delle navi e alla forza delle eliche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento