menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, trovato cadavere in un container

La scoperta lunedì pomeriggio al Psa Pra' durante le normali operazioni di carico e scarico. L'ipotesi è che si tratti di un migrante che ha avuto un malore durante la traversata

Ancora mistero sull’identità del cadavere ritrovato lunedì all’interno di un container al terminal Psa Pra’. A fare la macabra scoperta sono stati gli agenti della Polizia di Frontiera, che hanno risposto alla chiamata di un dipendente dello scalo che si è allarmato nel sentire un forte odore provenire dal container.

L’ipotesi primaria, visto il grado di decomposizione del corpo, è che si tratti di un migrante che ha tentato la traversata nascono nel carico e si è sentito male. La nave, stando ai primi accertamenti, era partita in estate dal Nordafrica, facendo tappa in Spagna prima di arrivare in Italia. 

L’uomo potrebbe quindi essersi sentito male durante il viaggio e, all’arrivo a Genova, nessuno si è accorto della sua presenza nel container, già sequestrato. Il pubblico ministero Federico Manotti ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso. Non è la prima volta che vengono individuati migranti all’interno di un container in porto, mentre la settimana scorsa due profughi afghani erano stati trovati dentro un camion proveniente dalla Bulgaria e arrivato nel parcheggio di una ditta di Sampierdarena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento