menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di portare scooter rubati oltre il confine, arrestati

In manette sono finiti tre giovani di origini marocchine, intercettati dalla Polmare e trovati in possesso dei pezzi smontati e nascosti dentro alle auto

Hanno tentato di portare oltre il confine scooter rubati, ma sono stati intercettati dalla Polmare che dopo controlli approfonditi li ha arrestati e trasferiti nel carcere di Marassi con l’accusa di riciclaggio.

In manette sono finiti tre uomini di origini tunisine: uno di loro, un 27enne, è stato scoperto mentre cercava di partire alla volta di Tunisi portando con sé pezzi di uno scooter risultato poi rubato in Francia, smontati e nascosti dentro all’auto su cui stava viaggiando, mentre un 29enne ha tentato di portarne oltre il confine altri due prima di essere fermato per il controllo e ammettere di non avere alcun documento che dimostrasse la sua proprietà.

Arrestato anche un 18enne franco-tunisino fermato a bordo di un’auto risultata poi rubata, mentre due uomini di origini marocchine sono stati denunciati perché alla guida senza avere mai conseguito la patente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento