Cronaca

Controlli fasulli su container a rischio radioattivo, tre arresti

I carabinieri del Noe hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato di tre soggetti, addetti ai controlli radiometrici di sicurezza sui container in importazione al porto di Genova

Ieri i carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato di tre soggetti, addetti ai controlli radiometrici di sicurezza sui container in importazione al porto di Genova.

I militari hanno infatti accertato che le certificazioni prodotte dagli stessi, incaricati dalle normative vigenti alla delicata attività di pubblica utilità, risultavano false in quanto prodotte senza effettuare i necessari controlli sui livelli di radioattività delle merci.

Nell'ambito di una più complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura di Genova, i carabinieri hanno proceduto anche a effettuare varie perquisizioni presso persone ed enti coinvolti, tra i quali la Spediporto, ossia l'associazione di spedizionieri di Genova, la partecipata Spediservice e la DP Servizi, società, quest'ultima, che si occupa proprio dei controlli sulla radioattività dei contenitori in importazione.

Presso queste società è stata sequestrata ingente documentazione cartacea e informatica, ora al vaglio degli inquirenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli fasulli su container a rischio radioattivo, tre arresti

GenovaToday è in caricamento