menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, approvato in Prefettura il nuovo piano di sicurezza

Il documento è stato redatto durante una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto Fiamma Spena, ed è incentrato sulla complessa realtà dello scalo genovese

E’ stato approvato in Prefettura, nel corso di una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto Fiamma Spena,  il “Piano particolareggiato Cristoforo Colombo per il porto di Genova”.

Il documento, redatto alla presenza del questore, dei rappresentanti delle forze dell’ordine del territorio, della Capitaneria di Porto e dell’Agenzia delle Dogane, si basa sull’omonimo piano nazionale, riguardante tutte le realtà portuali italiane ed è stato studiato e approfondito da un apposito gruppo di lavoro per adattarlo alla complessa realtà portuale di questo capoluogo.

Il piano coordina le attività di reazione a una eventuale minaccia e di repressione di un qualunque atto illecito intenzionale, anche di natura terroristica, ai fini di proteggere l’incolumità dei passeggeri, degli equipaggi, degli operatori portuali, del pubblico, delle infrastrutture portuali e delle aree adiacenti, nonché la regolarità e l’efficienza del trasporto marittimo. Si applica inoltre alle navi in rada o alle navi in navigazione nelle acque territoriali italiane ricadenti all’interno dell’area di giurisdizione del Compartimento Marittimo di Genova.

Il Piano particolareggiato si armonizza e si coordina con il piano di sicurezza del porto, nonché con le pianificazioni di sicurezza dei singoli terminal e delle singole navi e si raccorda con le pianificazioni a livello nazionale e provinciale antiterrorismo e di difesa civile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento