Tenta di rubare auto al Porto Antico, poi aggredisce il marito della proprietaria

Un 26enne con pregiudizi di polizia è finito in manette con l'accusa di tentata rapina. L'aggredito, una guardia giurata, ha riportato sette giorni di prognosi

Al termine accertamenti, il personale del Nucleo Radiomobile ha arrestato per tentata rapina e danneggiamento un 26enne con pregiudizi di polizia.

Il giovane, dopo aver forzato il portellone di una Fiat Panda regolarmente parcheggiata all'interno del Porto Antico, di proprietà di una genovese, ha tentato di portare via l'auto. Notato dal marito della proprietaria, guardia giurata in servizio nell'area, il ladro ha ingaggiato una violenta colluttazione, nella quale la guardia ha riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

Dopo le formalità, l'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di essere processato con rito direttissimo in mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

Torna su
GenovaToday è in caricamento