Portello, arrestato per tentato duplice omicidio l'aggressore

L'uomo aveva aggredito l'ex moglie con un coltello da cucina per convincerla ad annullare la separazione. Ferito anche un passante che aveva preso le difese della donna

È stato arrestato e indagato per tentato duplice omicidio il 50enne che venerdì scorso, 23 giugno, aveva aggredito con un coltello l'ex moglie e un uomo che aveva cercato di difenderla in piazza Portello.

L'uomo, italiano originario dello Sri Lanka, era pregiudicato per aggressioni e maltrattamenti in famiglia, nonché per violazioni della misura cautelare di avvicinamento ai figli minori.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine intorno a mezzogiorno ha raggiunto l'ex moglie sul posto di lavoro per convincerla ad annullare la loro separazione e ritornare con lui, ottenendo il netto rifiuto della donna. Meditando vendetta l’ha aspettata fino a sera nel tunnel che porta all’ascensore Portello-Castelletto e, armato di un coltello da cucina, l’ha aggredita con una furia spaventosa provocandole profonde ferite agli arti e al torace.

Alcuni passanti sono intervenuti ed in particolare un uomo, un 53enne originario di Catania, si è lanciato sull’aggressore, evitando ulteriori fendenti alla donna ma riportando nella colluttazione profonde ferite. I poliziotti intervenuti hanno bloccato il 50enne mentre ancora cercava di liberarsi dalla presa del soccorritore e la donna giaceva in terra sconvolta. I due feriti sono stati trasportati d’urgenza presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino. Fin da subito i medici hanno capito che la situazione più critica era quella dell’uomo che è stato operato in prognosi riservata, mentre la donna è stata dimessa con una prognosi di 15 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’aggressore è stato arrestato e portato al carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Uccide il padre dopo anni di violenze, l'"abbraccio virtuale" degli amici su Facebook: «Siamo con te»

  • Migliore street food italiano: un locale genovese premiato da Gambero Rosso

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • Maxi tamponamento in A12: feriti e autostrada chiusa per due ore

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento