rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Via Coni Zugna

Abbraccia la madre detenuta per passarle l'eroina

La polizia penitenziaria ha impedito lo scambio di droga fra il figlio di una detenuta nel carcere di Pontedecimo e la madre

Con un abbraccio prolungato ha cercato di passare circa un grammo di eroina alla madre detenuta, ma i poliziotti del carcere di Pontedecimo hanno notato la scena, bloccato lo scambio e denunciato il giovane.

La notizia inizialmente riservata è trapelata solo oggi. «Operazione abbraccio - commenta il sindacalista della Uil, Fabio Pagani -. Venerdì scorso durante il colloquio, il figlio di una detenuta italiana, in carcere per reato di ricettazione, ha tentato con un abbraccio prolungato di passare eroina alla madre detenuta. La Polizia Penitenziaria, sempre attenta, ha impedito che il figlio potesse passare alla madre circa un grammo di eroina».

«Esprimiamo - conclude il sindacalista - tutto il nostro apprezzamento al personale intervenuto che nell'occasione ha dimostrato spiccate qualità professionali, impedendo che l'operazione abbraccio andasse a buon fine».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbraccia la madre detenuta per passarle l'eroina

GenovaToday è in caricamento