Detenuta prende a calci agente a Pontedecimo

Momenti di tensione nel carcere di Pontedecimo dove un'agente di polizia penitenziaria è stata ferita da una detenuta di 22 anni

CARCERI/OSAPP: Aggressione nel carcere femminile di Genova
Pontedecimo. Un'agente ferita in ospedale

Aggressione nel reparto femminile del carcere di Pontedecimo

Questa mattina al primo piano del carcere di Pontedecimo una detenuta italiana di 22 anni, già conosciuta come persona aggressiva giunta da altro istituto pochi giorni fa proprio per tale motivo, ha aggredito a calci senza alcuna motivazione un'agente di polizia penitenziaria del reparto femminile, che è stata trasportata al nosocomio cittadino con forti dolori alle costole e addome.

Attualmente l'agente è stata trattenuta in osservazione al pronto soccorso dell'ospedale cittadino. La prognosi sarebbe di 15 giorni per presunta contusione alle costole.

A dare la notizia è il segretario generale dell’Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci che aggiunge: «da più di un anno nonostante dalla richiesta da parte dell' Osapp di incontri sindacali, si è segnalato più volte la grave carenza di organico femminile, che rende al situazione dell'istituto ancor più difficile se non ingestibile. Il personale lamenta il fatto che l'attuale direttore non si è confrontato con le rappresentanze sindacali per definire un piano e una organizzazione del lavoro che consenta di gestire al meglio l'emergenza in atto nel carcere femminile. Alla collega coinvolta vanno la nostra solidarietà e gli auguri di pronta guarigione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

Torna su
GenovaToday è in caricamento