menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ponte, l'idea di Bucci: «Una call per decidere il nome»

Il sindaco-commissario apre al concorso di idee per battezzare il viadotto che verrà costruito da Salini Impregilo e Fincantieri su progetto di Renzo Piano

In tanti l’hanno pensato quando il sindaco Marco Bucci ha annunciato che a oggi ancora non c’è un nome per quello che diventerà il nuovo ponte Morandi: come si chiamerà, e come verrà deciso il nome?

Sull’argomento, il sindaco-commissario ha ammesso di non avere ancora idee ben chiare (a eccezione del fatto che sicuramente non si chiamerà più “Morandi”). Ed è proprio da lui, che non ha mai nascosto la passione per lo stile oltreoceano, che è arrivata la proposta: «Potremmo lanciare una call per decidere il nome».

Costi, tempi e aspetto: cosa si sa sul nuovo ponte sul Polcevera

Non è escluso, dunque, che entro la fine del 2019 il Comune decida di aprire un concorso di idee per battezzare un ponte che verrà costruito da Salini Impregilo e Fincantieri sul progetto donato alla città da Renzo Piano (che ne sarà anche il supervisore), e che diventerà un simbolo per Genova. Per adesso si sa solo come sarà: linee asciutte e pulite, discreto ma solido, con una forma che ricorda la nave e «ricorda la vocazione di Genova, città di mare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento