rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Campi / Via Giorgio Perlasca

Crollo ponte Morandi, Autostrade: «Verrà ricostruito»

Il Comune di Genova ha proclamato per mercoledì 15 e giovedì 16 agosto due giornate di lutto cittadino

Ponte Morandi verrà ricostruito anche se ci vorrà del tempo. Dopo l'incontro nel pomeriggio con i vertici della Regione Liguria e del Comune di Genova, raccolte le istanze delle istituzioni e delle comunità locali, la Direzione di Tronco di Genova - supportata dalle strutture tecniche centrali di Autostrade per l'Italia - è impegnata in queste ore a valutare le soluzioni migliori per ricostruire il viadotto.

I volontari di protezione civile e il personale della Protezione civile comunale - per un totale di 40 persone - assicureranno per questa notte un servizio antisciacallaggio a tutela delle abitazioni evacuate. Sono in totale 440 le persone costrette a lasciare la propria abitazione a seguito del crollo che ha interessato questa mattina il ponte Morandi sull'autostrada A10. Il numero potrebbe aumentare poiché sono ancora in corso le valutazioni sugli sgomberi. La Protezione Civile del Comune di Genova ha provveduto finora a far evacuare 11 palazzi.

Ponte Morandi: il momento del crollo. Video

Il Comune di Genova ha proclamato per mercoledì 15 e giovedì 16 agosto due giornate di lutto cittadino, con bandiere a mezz'asta e sospensione di ogni iniziativa di carattere ludico ricreativo organizzata dagli uffici e servizi del Comune di Genova.

Per informazioni, richieste e segnalazioni è stata attivata la mail crollopontemorandi@interno.it.

Il bilancio delle vittime è ancora provvisorio ma la stima si aggira su una trentina di morti e quindici feriti.

I resti del ponte Morandi, Genova sconvolta da decine di morti | Foto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo ponte Morandi, Autostrade: «Verrà ricostruito»

GenovaToday è in caricamento