menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lagaccio: il ponte che preoccupa un intero quartiere

Un nostro lettore ci ha segnalato la continua flessione che sta interessando il ponte Don Acciai, a Lagaccio. Ci siamo recati sul posto e l'inclinazione del ponte c'è, ed è evidente anche ad occhio nudo

Senza fare inutili allarmismi, ma al contempo senza sottovalutare la questione. Un lettore ci ha segnalato la continua flessione che da anni sta interessando il ponte del Lagaccio, il Don Acciai. «Una flessione evidente anche a occhio nudo. Un mio amico perito era stato incaricato della perizia e le risposte non erano state molto confortanti. Ma ad anni di distanza la situazione è sempre la stessa, se non peggiorata».

Il nostro lettore, residente proprio vicino al ponte in questione, è preoccupato per una flessione, che, in effetti, risulta essere abbastanza palese. Un anno fa il Comitato Centro Est si era mosso proprio per chiedere al prefetto una verifica della stabilità, a conferma di una preoccupazione generale per il ponte.

Oggi, la situazione non è molto migliorata. Ci siamo recati sul posto proprio per fotografare quanto segnalatoci dal lettore. La flessione del ponte c'è, come testimoniano i nostri scatti. Le ragioni possono essere molteplici, ma sarebbe fondamentale capire se quella inclinazione esista fin dalla costruzione o si stia ampliando nel tempo. La preoccupazione deriva principalmente dalla conformazione del terreno. Un tempo infatti lì era presente un lago artificiale che alimentava le fontane del Palazzo del Principe, Andrea Doria. Da qui il nome "Lagaccio" visto che in quel lago morirono tantissimi bambini. Poi il lago fu prosciugato, ma il terreno è stato reso meno instabile per via di continua infiltrazioni provenienti dall'invaso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento