Cronaca San Fruttuoso / Via Aldo Manuzio

Allarme polpette avvelenate: i consigli dell'Enpa

Si moltiplicano le segnalazioni sulla presenza dei letali bocconi di carne e veleno sparsi per le vie della città: ecco cosa fare in caso di sospetta ingestione

Nuovo allarme per polpette avvelenate in via Manuzio, nel quartiere genovese di San Fruttuoso, dove sono arrivate numerose segnalazioni da parte di residenti infuriati nel ritrovare per strada bocconi letali per gli amici a 4 zampe.

Episodi di questo genere si sono moltiplicati nelle ultime settimane, interessando diversi quartieri della città, da Marassi a Sampierdarena, passando per Nervi, dove nei giorni scorsi sono spuntati cartelli che mettono in guardia i padroni sulla presenza del micidiale mix di carne e veleno: “Premetto che bisogna impedire che la cosa diventi una sorta di fobia, che fa sospettare di qualsiasi cosa si trovi per la strada, è importante mantenere alta l’attenzione”, fanno sapere dall’Enpa, che consiglia ai padroni ansiosi di “tenere sempre i cani al guinzaglio: l’ambiente urbano è diventato ormai difficile, e anche non volendo possono capitare episodi spiacevoli”.

Nel caso in cui si sospetti che il proprio amico a 4 zampe abbia ingerito il boccone letale, fondamentale “portarlo immediatamente da un veterinario, che procederà a somministrargli vitamina k ed eventuali antidoti. Se non c’è una clinica nei dintorni, è importante farlo vomitare subito. L’ideale è mettergli in bocca acqua ossigenata o sale grosso che induce immediatamente il vomito e consente quindi di eliminare la sostanza tossica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme polpette avvelenate: i consigli dell'Enpa

GenovaToday è in caricamento