Fermati da agenti in borghese mentre preparano uno spinello

Uno dei tre giovani è stato arrestato. Si tratta di un 27enne di origini dominicane. Si sta valutando la posizione del connazionale al quale ha tentato di passare il pacchetto per disfarsene

Sabato 1 febbraio 2020 il reparto Sicurezza Urbana della polizia locale ha arrestato in salita Pollaiuoli un pusher, che, controllato (insieme a un connazionale che stava preparando uno spinello) durante i servizi di pattugliamento in borghese della polizia locale, ha cercato di disfarsi di un pacchetto poi risultato contenere 11 involucri di sostanze derivati dalla cannabis per un totale di 13,22 grammi.

È successo poco prima di mezzanotte. In supporto è arrivato personale in divisa dello stesso reparto, che stava effettuando controlli poco distante. Il giovane, poi arrestato, aveva addosso anche un involucro con 0,61 grammi di polvere di colore bianco poi rivelatasi cocaina.

Gli agenti hanno proceduto a successiva perquisizione dell'abitazione dell'uomo, nella zona est del centro storico, e lì hanno trovato altri 10 involucri simili per grandezza a quelli precedentemente sequestrati, contenenti derivati della cannabis per un peso di 12,17 grammi.

Il giovane, un dominicano di 27 anni, regolarmente presente sul territorio nazionale, è stato arrestato. Si sta valutando la posizione del connazionale al quale ha tentato di passare il pacchetto per disfarsene e che questi ha tentato di nasconderlo nella tasca della giacca. Entrambi i cittadini dominicani sono pregiudicati per spaccio.

Il terzo sudamericano, sorpreso a preparare lo spinello, è stato segnalato alla prefettura come consumatore. In totale sono stati sequestrati 25,39 grammi di hashish e 0,61 grammi di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla direttissima, per il giovane, in attesa del giudizio, il giudice ha disposto il divieto di uscire di casa dalle 21 alle 6 e lo ha sottoposto a obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri della Maddalena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accensione riscadamento 2020: a Genova i termosifoni si accendono dal 14 ottobre

  • Coronavirus: chiusi h24 e sale giochi in tutta la città, i provvedimenti per le zone "rosse"

  • Coronavirus, in arrivo la nuova ordinanza per Genova

  • Covid: i confini delle nuove "zone rosse" di Genova, strada per strada, e cosa è vietato fare

  • Coronavirus e ipotesi lockdown, Bassetti: «Coprifuoco opportuno per Genova, Milano e Roma»

  • Coronavirus: in arrivo un nuovo Dpcm, sembra escluso il 'coprifuoco'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento