Cronaca

Polizia di Stato, promozioni e trasferimenti di dirigenti

Il primo dirigente Maria Teresa Canessa ha assunto la direzione dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, cui fanno capo la sala operativa, le volanti, gli artificieri, i tiratori scelti e i cinofili della questura di Genova

Negli ultimi giorni si sono perfezionati, anche nella provincia di Genova, i trasferimenti disposti dal ministero dell'Interno in polizia, a seguito del consiglio di amministrazione per la promozione alla qualifica di primo dirigente e i movimenti correlati per le progressioni in carriera.

Da lunedì 30 maggio, Simona Truppo, neo primo dirigente della polizia di Stato, è la nuova dirigente del commissariato sezionale di Sampierdarena - Cornigliano. Originaria della provincia di Napoli, in polizia dal 2000, da subito è stata assegnata alla questura di Genova dove ha svolto, per due anni, l'incarico di funzionario addetto alle volanti, per poi passare alla Digos, maturando una grande esperienza in tutte le sezioni della divisione. In particolare, negli ultimi anni ha ricoperto la carica di vice dirigente e di responsabile della sezione antiterrorismo, incarichi nei quali è ora subentrato il vice questore aggiunto Daniele Pasini.

Il primo dirigente Maria Teresa Canessa, fino a qualche giorno fa dirigente del commissariato Sampierdarena - Cornigliano e, prima ancora, di quello di San Fruttuoso, ha invece assunto la direzione dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, cui fanno capo la sala operativa, le volanti, gli artificieri, i tiratori scelti e i cinofili della questura di Genova, articolazione che nei due anni precedenti è stata diretta dal primo dirigente Anna Leuci alla quale è stata, adesso, affidata la direzione del commissariato distaccato di Sanremo.

Inoltre, dopo un'esperienza presso la questura di Milano, in qualità di vice dirigente della Squadra Mobile, è tornato nel capoluogo ligure il vice questore Alessandro Carmeli, in qualità di dirigente del compartimento polizia postale e delle comunicazioni, in sostituzione di Lucia Muscari, a sua volta nominata dirigente della prima divisione del servizio tecnico logistico e patrimoniale di Roma.

Carmeli, originario di Chiavari, in polizia dal 2004, ritorna dopo diversi anni nel capoluogo ligure, dove aveva già lavorato all'interno della Squadra Mobile della locale questura, occupandosi di contrasto alla criminalità organizzata. Come ultimo incarico, prima di giungere in sede, è stato vice dirigente della Squadra Mobile di Milano, dove si occupava principalmente di criminalità organizzata e reati contro la persona.

"Sono entusiasta di intraprendere questo nuovo percorso, alla guida di un ufficio importante, con competenza regionale, che ha ottenuto notevoli risultati investigativi nel campo della cyber security e della lotta alla pedopornografia. Continueremo a lavorare al servizio di cittadini, aziende e istituzioni, che ormai quotidianamente operano e interagiscono tramite la rete internet, per cui risulta di fondamentale importanza rispondere alle loro istanze di sicurezza informatica. Sottolineo anche il valore del rapporto con le nuove generazioni, tramite le campagne di informazione e sensibilizzazione degli studenti per un uso consapevole del web, in modo che ne sappiano cogliere le molteplici potenzialità, evitandone al tempo stesso i pericoli. Svolgerò al meglio il mio compito, nello spirito di collaborazione con l'autorità giudiziaria, le altre forze dell'ordine e la popolazione tutta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia di Stato, promozioni e trasferimenti di dirigenti
GenovaToday è in caricamento