rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca San Fruttuoso / Via Donghi

Vigile spara in aria per fermare due ladri: la procura apre un’indagine

Il pm ha chiesto una relazione al comando della polizia locale. L’agente stava inseguendo un minorenne quando ha estratto la pistola di servizio e sparato tre colpi in via Borgoratti

Tre colpi di pistola sparati in aria per fermare due minorenni che, dopo aver rubato un motorino, hanno tentato la fuga a piedi. 

La vicenda ha scosso i residenti del quartiere di Borgoratti che ieri, lunedì 8 agosto, hanno assistito all'inseguimento con pistola alla mano. 

A premere il grilletto un agente della polizia locale e dopo 24 ore una domanda rimane ancora aperta: era proprio necessario sparare?

Se lo chiede anche la procura di Genova che ha richiesto una relazione al comando della polizia locale per poter valutare la reazione del vigile. 

La risposta finirà nel fascicolo aperto dal pubblico ministero Giuseppe Longo.

Era passato da poco mezzogiorno quando la pattuglia in servizio a Terralba ha intercettato due ragazzini che avevano appena rubato una moto.

I vigili hanno intimato l'alt ma i due invece di fermarsi hanno accelerato mettendo a rischio la sicurezza di pedoni, motociclisti e automobilisti.

Quando hanno capito che non ce l'avrebbero fatta a fuggire hanno abbandonato lo scooter e si sono dati alla fuga a piedi in via Borgoratti.

L'agente ha urlato di fermarsi ma loro hanno continuato a correre. A quel punto il vigile ha estratto la pistola e ha sparato tre volte. Nel frattempo, una pattuglia arrivata in soccorso è riuscita a fermare uno dei due ladri, un ragazzino di 17 anni di origini nord africane. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigile spara in aria per fermare due ladri: la procura apre un’indagine

GenovaToday è in caricamento