rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Parrucchiera, ristorante e gastronomia non in regola in centro storico

L'attività nel complesso ha portato all'identificazione di 17 cittadini extracomunitari, al sequestro di 1 frigorifero e 50 prodotti alimentari e al controllo di 5 locali, con conseguenti sanzioni per ottomila euro

Ieri pomeriggio i poliziotti del commissariato Prè, in collaborazione con funzionari della Asl e con personale della Polizia Municipale, hanno effettuato un controllo straordinario nel centro storico, finalizzato ad accertamenti all'interno di esercizi commerciali e all'identificazione di persone sospette.

L'attività nel complesso ha portato all'identificazione di 17 cittadini extracomunitari, al sequestro di 1 frigorifero e 50 prodotti alimentari e al controllo di 5 locali, con conseguenti sanzioni per ottomila euro.

Di questi 5 esercizi commerciali 4 sono stati sanzionati: 1 ristorante per mancata applicazione del piano di autocontrollo (alimentari privi di etichette di tracciabilità), 1 gastronomia senegalese per mancata esposizione dei prezzi sui prodotti, 1 negozio di parrucchiera per assenza dei requisiti professionali, mancata esposizione di licenza e presenza di 2 lavoratori non in regola.

Immediata sospensione dell'attività, invece, per un market di via di Prè, gestito da senegalesi, trovato in gravi condizioni igieniche: sporcizia e disordine ovunque. Il locale inoltre vendeva cibi deperibili fatti in casa, conservava alimentari senza tracciabilità, non esponeva i prezzi dei prodotti e si avvaleva della collaborazione di un lavoratore non in regola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parrucchiera, ristorante e gastronomia non in regola in centro storico

GenovaToday è in caricamento