menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poliziotti in borghese sul bus per combattere scippi e borseggi

Da un accordo fra Amt e questura nasce l'iniziativa che porterà poliziotti in borghese sugli autobus per combattere il fenomeno di scippi e borseggi

Per contrastare il fenomeno dei reati predatori e dei borseggi commessi ai danni dei passeggeri dei mezzi pubblici cittadini, la questura di Genova, in collaborazione con Amt, pianificherà, a partire dai prossimi giorni, un'attività mirata sui mezzi di trasporto pubblico.

I servizi saranno assicurati da poliziotti in abiti civili addestrati a riconoscere gli elementi distintivi del borseggiatore tipo: le movenze e i «rituali» che vengono seguiti quando si decide di individuare e derubare le vittime di turno.

Gli operatori, che agiranno in coppia e saranno coordinati da un ufficiale di polizia giudiziaria della locale squadra mobile, controlleranno negli orari di punta le linee più trafficate e statisticamente più esposte al fenomeno.

Il servizio antiborseggio vuole essere un importante elemento di deterrenza destinato a scoraggiare l´azione di ladri e borseggiatori, con duplice finalità: preventiva e repressiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento