rotate-mobile
Cronaca

Doveva essere in carcere, trovato a bordo di un treno

Gli agenti della Polfer di Brignole hanno arrestato un 37enne che doveva scontare una pena di tre anni e cinque mesi

Doveva essere in carcere per scontare una pena di tre anni e cinque mesi di reclusione, ma si era reso irreperibile. Gli agenti della Polfer l'hanno trovato a bordo di un treno regionale ed è scattato l'arresto. Protagonista della vicenda un italiano di 37 anni, colpito da un ordine di carcerazione della Procura di Modena per cumulo di pene concorrenti. 

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Brignole, durante un servizio di vigilanza serale su un treno in viaggio tra Chiavari e Genova, hanno controllato il 37enne appena salito a bordo e, attraverso le verifiche sulla sua identità, è emerso il provvedimento di cattura, scaturito da condanne legate alle sostanze stupefacenti e a delitti contro il patrimonio. Finiti gli accertamenti l'uomo è stato portato nel carcere di Marassi, dove sconterà la pena. 

"I servizi di controllo ai treni serali e notturni - si legge nella nota della Polizia - sono stati potenziati dalla Polizia ferroviaria in concomitanza con la stagione estiva, quando, con l’incremento dei flussi dei viaggiatori, si registra normalmente anche un aumento dei reati".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva essere in carcere, trovato a bordo di un treno

GenovaToday è in caricamento