menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati sui treni, in un anno 61 arresti della Polfer in Liguria

Nel bilancio 2016 sono 42 i minori ritrovati, oltre 700 chili di rame recuperati

Oltre 12mila serivizi di vigilianza nelle stazioni, 1368 scorte ai treni, 37973 persone identificate e per quanto riguarda le aggressioni al personale a bordo, gli agenti hanno denunciato 22 persone. Sono alcuni dati del bilancio consuntivo dell'attività svolta dal compartimento della polizia ferroviaria ligure in tutto il 2016.

Particolare attenzione anche ai più deboli, con servizi mirati per la ricerca di persone scomparse e tutela a chi è malato: gli agenti hanno prestato i primi soccorsi e accudito anziani smarriti o ragazzini scappati, prima di riaccompagnarli da genitori e parenti o nelle strutture che li ospitavano. Nel dettaglio sono state 44 le persone ritrovate, di cui 42 minori. Otto invece le denunce per reati a sfondo sessuale.

La polizia ferroviaria è stata anche impegnata nell'emergenza migranti, sui treni diretti a Ventimiglia, sono stati identificati 2763 cittadini stranieri e 15 denunciati per documenti falsi. Sull'altra riviera, alle Cinque Terre, controlli anti borseggio con la registrazione di una ventina di nomadi di cui 8 sottoposti a misura restrittiva. 

I servizi anti furti di rame sono stati intensificati e hanno visto l'arresto di sei persone e 16 denunciati, e sono stati recuperati 705 chili di rame restituiti alle Fs. Il fenomeno è significatimente diminituo: nel 2015 erano stati 3.779 i chili di rame recuperati.

Importanti anche le cifre dell'attività di prevenzione, con 139 ispezioni a gestori ambientali, 39 controlli su strada e 46 servizi mirati lungo le linee ferroviarie. L'attività repressiva ha registrato complessivamente 61 arresti e 407.

Apprezzata dal Ministero l'iniziativa ideata dalla Polizia Ferroviaria "Train...to be cool", con lo scopo di educare alla legalità nella scuole primarie e secondarie della regione e in particolare per far conoscere ai più giovani i rischi e i pericoli che si possono affrontare sui treni e nelle stazioni ferroviarie. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento