Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza Giuseppe Verdi, 2

"Nato il 29 febbraio del 1989" ma l'anno non è bisestile: denunciato dalla polfer

Un quarantenne è finito nei guai per false attestazioni

Immagine di repertorio

"Data di nascita: 29 febbraio 1989". Peccato però che il febbraio di quell'anno avesse solo 28 giorni. E questo ha messo in allarme gli agenti della Polfer che hanno approfondito il caso scoprendo la vera identità dell'uomo fermatao in stazione a Principe nei giorni scorsi.
A finire nei guai è stato un 40enne originario di Lecce, residente a Cairo Montenotte (Savona), controllato nella tenda allestita dalla Croce Rossa per l’esecuzione dei tamponi rapidi gratuiti.

Aveva cercato di intrufolarsi nella tenda senza rispettare il proprio turno e quando è stato ripreso dalle persone in coda ha reagito aggressivamente contro di loro, costringendo
l’operatore della Croce Rossa a chiamare la Polfer.

Gli agenti intervenuti, dopo aver constatato che l’uomo era senza documenti, lo hanno accompagnato in ufficio, e sentite le sue improbabili generalità, gli hanno ricordato che 1989 diviso 4 non restituisce 0, così come si calcolano gli anni bisestili.
Per giungere ad una sua esatta identificazione, i poliziotti hanno così dovuto far ricorso ai rilievi fotodattiloscopici attraverso i quali è emerso che il soggetto era già censito nella banca dati delle forze di polizia con numerosi precedenti penali.

Oltre a rimediare una denuncia per false attestazioni, al 40enne è stato anche notificato il foglio di via dal comune di Genova con divieto di ritorno per 3 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nato il 29 febbraio del 1989" ma l'anno non è bisestile: denunciato dalla polfer

GenovaToday è in caricamento