menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una nuova casa per i pitoni albini catturati nel Bisagno

I due esemplari, un maschio e una femmina di circa 2,5 metri di lunghezza, sono i nuovi ospiti della vasca della foresta pluviale dell'Acquario di Genova

Avevano tenuto sotto scacco un intero quartiere - oltre che Forestale e Vigili del fuoco, impegnati nella loro cattura - aggirandosi sui marciapiedi di Marassi e San Fruttuoso dopo essersi risaliti dal greto del Bisagno a causa delle forti piogge dei primi giorni di settembre, ma adesso tre dei due pitoni recuperati hanno trovato una nuova casa.

I due esemplari di pitoni moluri albini (l’altro, lungo due metri, aveva il manto maculato) sono i nuovi ospiti dell’Acquario di Genova, nuovi arrivi nella vasca della foresta pluviale che li ha accolti dopo il necessario periodo di quarantena. Si tratta di un maschio e una femmina di circa 2,5 metri di lunghezza, molto probabilmente abbandonati dai loro proprietari nel Bisagno una volta diventati troppo grandi o difficili da gestire e mantenere. E la loro presenza all’Acquario è finalizzata anche a sensibilizzare i cittadini sul problema dell’abbandono degli animali esotici, che mette a rischio non soltanto la loro salute, ma anche quella dell’uomo.

Osservati generalmente con occhi tanto affascinati quanto terrorizzati, i due pitoni albini saranno anche i protagonisti di un’iniziativa organizzata dalla struttura per far conoscere più da vicino animali verso cui spesso si nutre una paura irrazionale: in occasione di Halloween, dal 29 all’1 novembre, andrà in scena “Mostro sarai tu”, un evento in cui gli esperti dell’Acquario mostreranno ai visitatori non soltanto i rettili, ma anche altri animali considerati letali come gli squali, i piranha, e ancora scorfani, murene, granchi e meduse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento