Cronaca

Piromane resta in carcere: aggredì la ex con mazza e benzina

Convalidata la misura di custodia cautelare richiesta dal magistrato nei confronti del 40enne che due giorni fa a Rapallo tentò di aggredire una donna. L'uomo era già stato giudicato "socialmente pericoloso"

Il giudice per le indagini preliminari Annalisa Giacalone ha convalidato questa mattina l’arresto del 40enne di Rapallo che due giorni fa ha tentato di aggredire la ex fidanzata inseguendola con una mazza da muratore. L’uomo era stato fermato da una pattuglia dei carabinieri nella tarda serata di mercoledì 24 settembre: oltre alla mazza, i militari avrebbero trovato in un sacchetto che l’uomo aveva con sé un coltello e un piccola tanica di benzina, elementi che hanno particolarmente inquietato gli inquirenti tenuto conto anche dei precedenti dell’uomo, già condannato in passato per incendio doloso.

Le accuse sono di “atti persecutori” e “porto d’armi abusivo”, entrambe convalidate dal gip, che ha stabilito che la misura cautelare in carcere richiesta dal pubblico ministero Marcello Maresca fosse fondata. L’uomo, che nel corso dell’udienza si è avvalso della facoltà di non rispondere, è dunque attualmente detenuto nel carcere di Marassi in attesa della conclusione delle indagini, ma l’avvocato Simone Vernazza, difensore di fiducia del 40enne, ha già annunciato che chiederà una perizia per valutare la sua capacità di intendere e di volere.

Nel 2012 l’uomo era stato condannato a 3 anni di reclusione, poi ridotti in appello, con l’accusa di avere dato fuoco alle auto dei vigili urbani di Rapallo per rappresaglia, e in quell’occasione il tribunale aveva attestato l’alto grado di pericolosità sociale, giudicandolo semi infermo di mente. Il 40enne avrebbe dovuto comparire davanti al tribunale di sorveglianza proprio oggi, per essere sottoposto a una nuova valutazione e decidere un eventuale ingresso in ospedale psichiatrico giudiziario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piromane resta in carcere: aggredì la ex con mazza e benzina

GenovaToday è in caricamento