rotate-mobile
Cronaca

Allerta pioggia e neve fino alle 18, poi lento miglioramento

Allerta 1 per pioggia e neve a Genova fino alle ore 18 di lunedì 18 marzo 2013. Rinviata Sampdoria-Inter, deviata la Milano-Sanremo e cinque scuole chiuse. Le previsioni meteo segnalano un lento miglioramento a partire dalla serata

Genova - Un risveglio invernale al 18 di marzo è qualcosa che non capitava da molti anni per la Liguria ma soprattutto per quelle zone del settore centrale tra Savona e Genova che hanno visto la neve cadere fino a quote collinari. Così il centro meteo ligure analizza la situazione di maltempo.

Pioggia intensa, temporali e nevicate su tutto il Centro nord ieri, domenica 17 marzo 2013, condizioni meteorologiche che hanno portato criticità idrogeologiche. La partita Sampdoria-Inter è stata rinviata per un allerta 1 in vigore fino alle ore 18 di lunedì 18 marzo 2013 (clicca qui per conoscere le scuole chiuse) mentre un tratto della Milano-Sanremo (quello tra Ovada e Arenzano) i ciclisti se lo sono fatto in autobus per via della neve.

Nel Ponente ligure le temperature sono scese oltre lo zero termico. Oltre alla forte pioggia e all'abbassamento delle temperature che hanno provocato precipitazioni nevose a quote collinari, anche il vento sta rinforzando. Ancora una volta la tramontana scura ha permesso ai fiocchi bianchi di arrivare fin quasi sulla costa con accumuli che sulle colline di Genova, sopra i 200-300 metri arrivano a sfiorare i 10 centimetri.

La neve - segnalano dal centro meteo ligure - è caduta per 24 ore nell'interno della regione con accumuli fino a 50 centimetri sopra i 700 metri sull'Appennino centrale tra Savona e Genova e sopra i 1000 metri a su quello di Levante. Piogge invece lungo la costa con accumuli che vanno, questa mattina, dai 40 millimetri dell'Imperiese e Savonese fino ai 90-120 mm del genovesato e levante ligure.

A rendere eccezionale questa nuova ondata di maltempo non è tanto la pioggia quanto la neve. Dopo essere cominciata a cadere nell'interno dalle prime ore di domenica, è diminuita di quota fino a livelli collinari intorno ai 200-300 metri nei quartieri genovesi delle vallate Polcevera e Bisagno in serata, con i fiocchi che sono stati spinti dalla bufera di tramontana scura fino al centro città senza attecchimento al suolo.

Per le prossime ore le previsioni meteo segnalano ancora pioggia sulla costa e neve nell'interno e in collina. Lo spostamento del vortice depressionario verso levante permetterà le prime schiarite a partire dall'Imperiese in estensione al resto della regione dal pomeriggio-sera.

L'aria più fresca che segue la perturbazione farà nuovamente calare le temperature durante la prossima notte con rischio gelate diffuso a partire dalle quote collinari. Martedì 19 marzo 2013 il centro meteo ligure prevede cieli sereni o al più poco nuvolosi a ponente, qualche nuvola in più a levante in un contesto ventoso. Le temperature subiranno un lento e graduale aumento sulle Riviere, stazionarie o in leggero calo in quota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta pioggia e neve fino alle 18, poi lento miglioramento

GenovaToday è in caricamento