menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portofino in festa per l'arrivo dei nuovi pini di Castello Brown

I due alberi sostituiscono quello secolare abbattuto dall'uragano dello scorso 14 ottobre. A trasportarli nel giardino, un elicottero

Un Natale più “verde” per Portofino, che dopo l'accensione dell'albero di Natale, oggi ha salutato l’arrivo di due nuovi pini marittimi dopo il dispiacere dovuto all’addio al pino secolare che svettava su Castello Brown, e che è stato abbattuto dalla forza del vento lo scorso ottobre.

Le operazioni di piantumazione dei due alberi, alti circa 6 metri, si sono concluse intorno alle 12: i pini sono arrivati nel piazzale sopra Punta Pedale intorno alle 7.30, poi un elicottero si è occupato di portare via dal giardino di Castello Brown i tronchi tagliati e i detriti e di trasportavi i nuovi alberi, che sono stati piantumati.

Le manovre sono durate circa quattro ore, durante le quali residenti e turisti hanno osservato l’arrivo degli alberi, lieti che l’iconico panorama che si godeva dalla Piazzetta sia stato, almeno in parte, ripristinato, anche se ci vorrà molto tempo prima che i nuovi pini raggiungano la “celebrità” - e le dimensioni - di quello abbattuto dall’uragano del 14 ottobre.

«Finalmente si scrive una nuova pagina di storia - è stato il commento del sindaco, Matteo Viacava, che ha fissato per la primavera l’inaugurazione ufficiale, alla presenza del pubblico, del giardino di Castello Brown - Siamo orgogliosi di vedere nuovamente i nostri pini dove devono stare. Per noi, per i portofinesi, il significato è fondamentale, un legame indissolubile con uno dei nostri biglietti da visita e fiore all'occhiello nel mondo. Negli ultimi giorni tutti nel borgo hanno aspettato l'arrivo dei due esemplari e da oggi possiamo tornare a guardarli con gioia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento