Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Pieve Ligure

Rave party a Pieve, centinaia di giovani tengono svegli i residenti

I raduni non autorizzati allo scalo Torre con musica alta, luci stroboscopiche e nessun rispetto delle regole anti covid

L'ulitmo domenica scorsa ma sarebbero già tre i rave organizzati clandestinamente a Pieve Ligure, dove, sullo scalo Torre, in via Coriolano Bozzo, si radunano centinaia di giovani per allestire dei free party con musica ad alto volume, luci stroboscopiche e, persino, fuochi d'artificio.

Non solo: in spiaggia anche un bar clandestino con un ampio listino di alcolici, del tutto illegale. I residenti sono disperati e non riescono più a convivere con questa "discoteca" a cielo aperto che li tiene svegli fino all'alba. "Continuo a chiamare i carabinieri che si presentano verso le 4 della mattina", scrive a Genova Today Ilaria Nam, la portavoce degli abitanti. "Parlo con la polizia locale e con il comune che “prendono atto” ma non agiscono con provvedimenti per tutelare chi abita in zona".

Eppure lo scalo Torre è dotato di un cancello molto pesante, di telecamere e di parziale illuminazione ma evidentemente non sono deterrenti tali da fermare il popolo della notte che, orfano delle discoteche chiuse per decreto dal Governo, si sfoga in feste non autorizzate con non poche conseguenze. Non ultime quelli legati al contagio da coronavirus, i giovani, infatti, si radunano senza mascherina e senza rispettare le regole di distanziamento sociale. 

Ma tornando al disturbo della quiete pubblica, dopo una situazione che si protrae dal 26 giugno (data del primo rave), i residenti hanno ora presentato un esposto in Procura, con il dettaglio di ciò che avviene sullo scoglio di Pieve Ligure e allegando foto e video: "Sono poco fiduciosa - continua Ilaria Nam - immagino che per Ferragosto ne stiano organizzando un altro ma siamo disperati il rumore arriva fino a Pieve Alta e non smette prima dell'alba, il giorno dopo gli abitanti della zona sono esausti, abbiamo chiamato le forze dell'ordine ma non sono mai riusciti a risolvere il problema".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party a Pieve, centinaia di giovani tengono svegli i residenti

GenovaToday è in caricamento