menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cep, trovato in una abitazione cadavere risalente a oltre un anno fa

Pierpaolo Usai, 62 anni, è il nome della vittima identificata dai carabinieri. La morte risalirebbe a oltre un anno fa e secondo le prime ricostruzione si tratterebbe di morte naturale

Il cadavere mummificato di un uomo e' stato trovato all'interno di un appartamento nel quartiere del Cep, nel ponente di Genova. Secondo quanto stabilito da un primo accertamento, si tratterebbe di una morte risalente ad almeno un anno fa.

Pierpaolo Usai, 62 anni, questo il nome della vittima identificata dai carabinieri della compagnia di Arenzano. Secondo una prima analisi del medico legale si tratterebbe di una morte naturale.

Qualche dubbio all'inizio lo ha procurato il fatto che accanto alla salma sia stato trovato un coltello. Non ci sarebbero, comunque, ferite compatibili con un omicidio. Il pubblico ministero di turno ha disposto il trasferimento della salma all'istituto di medicina legale del San Martino in attesa degli esami autoptici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento