rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Piazza Vittorio Veneto

Fingono di essere stati rapinati dopo una maxi rissa: due giovani nei guai

La polizia ha denunciato un 17enne e un 26enne dopo aver ricostruito quanto successo lunedì sera in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena

All'arrivo della polizia avevano dichiarato di essere stati rapinati da alcuni sconosciuti, in realtà erano reduci da una rissa con 15 persone. Due giovani, un 17enne e un 26enne, sono stati segnalati dai poliziotti del commissariato di Cornigliano che hanno svolto le indagini su quanto accaduto lunedì 3 giugno 2024 in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena. 

Gli agenti delle volanti erano intervenuti e avevano trovato i due feriti, uno dei quali poi accompagnato anche in ospedale. Alla richiesta di spiegazioni i ragazzi avevano dichiarato di essere stati avvicinati da alcuni sconosciuti che avevano cercato di rapinarli. 

Invasione di scarafaggi e spazzatura sul bancone: chiuso (di nuovo) un locale etnico

Non era vero niente, grazie agli accertamenti svolti è stato ricostruito che i due avevano partecipato a una violenta zuffa con altre quindici persone. Entrambi sono stati entrambi segnalati per il reato di rissa. La polizia nei giorni scorsi ha anche svolto dei controlli mirati nella zona, compresi i giardini della Fiumara e le vie limitrofe. Un locale di cibi etnici è stato chiuso per le pessime condizioni igieniche in cui è stato trovato. Tra l'altro non era la prima volta. A novembre c'era già stata una sospensione della licenza, a marzo una multa. All'interno un gran numero di scarafaggi, attrezzature sporche e spazzatura sul bancone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di essere stati rapinati dopo una maxi rissa: due giovani nei guai

GenovaToday è in caricamento