menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trova due vasi di piante 'strane' sul tetto e chiama la polizia

Una genovese di 54 anni è salita sul tetto del condominio dove vive in via Livorno ad Albaro per verificare se vi fosse una perdita d’acqua dalle cisterne e ha notato, poggiati a terra, due vasi contenenti dalle strane piante

Ieri mattina, una genovese di 54 anni è salita sul tetto del condominio dove vive in via Livorno ad Albaro per verificare se vi fosse una perdita d’acqua dalle cisterne e ha notato, poggiati a terra, due vasi contenenti dalle strane piante. Insospettita ha telefonato al 113.

La donna ha riferito agli agenti intervenuti che lo stabile è di proprietà dell’Inps ed è amministrato da una società con sede a Milano. Pertanto, non avendo un vero e proprio amministratore condominiale, lo stabile è in pratica 'autogestito' dagli inquilini.

La donna ha spiegato inoltre che l’accesso al tetto è possibile a chiunque, in quanto la porta che conduce al locale non è mai chiusa a chiave. I poliziotti, non potendo al momento accertare la proprietà dei vasi, hanno sequestrato le sospette piante di marijuana a carico di ignoti, portandole presso il Gabinetto Regionale di polizia scientifica per essere analizzate e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le analisi effettuate hanno confermato che si tratta di piante di marijuana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Begato, è iniziata la demolizione della diga

  • Coronavirus

    Chiavari, aperto il nuovo hub da 1.600 vaccini al giorno

  • Coronavirus

    Coronavirus, 202 nuovi casi e altri sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento