rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Albaro / Via Livorno

Trova due vasi di piante 'strane' sul tetto e chiama la polizia

Una genovese di 54 anni è salita sul tetto del condominio dove vive in via Livorno ad Albaro per verificare se vi fosse una perdita d’acqua dalle cisterne e ha notato, poggiati a terra, due vasi contenenti dalle strane piante

Ieri mattina, una genovese di 54 anni è salita sul tetto del condominio dove vive in via Livorno ad Albaro per verificare se vi fosse una perdita d’acqua dalle cisterne e ha notato, poggiati a terra, due vasi contenenti dalle strane piante. Insospettita ha telefonato al 113.

La donna ha riferito agli agenti intervenuti che lo stabile è di proprietà dell’Inps ed è amministrato da una società con sede a Milano. Pertanto, non avendo un vero e proprio amministratore condominiale, lo stabile è in pratica 'autogestito' dagli inquilini.

La donna ha spiegato inoltre che l’accesso al tetto è possibile a chiunque, in quanto la porta che conduce al locale non è mai chiusa a chiave. I poliziotti, non potendo al momento accertare la proprietà dei vasi, hanno sequestrato le sospette piante di marijuana a carico di ignoti, portandole presso il Gabinetto Regionale di polizia scientifica per essere analizzate e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le analisi effettuate hanno confermato che si tratta di piante di marijuana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova due vasi di piante 'strane' sul tetto e chiama la polizia

GenovaToday è in caricamento