rotate-mobile
Cronaca

Lockdown dei boschi, Bucci propone i 'percorsi sanificati'

Il sindaco di Genova: "In questo momento è impossibile, ma nel giro di qualche settimana in base all'andamento della peste suina questo discorso potrebbe essere portato avanti"

Percorsi sanificati per rendere meno pesante il lockdown dei boschi causato dalla peste suina. L'idea è stata lanciata dal sindaco di Genova Marco Bucci a San Desiderio, durante un incontro con i cittadini della zona nell'ambito della 'colazione' settimanale.

"Questo problema non va sottovalutato - ha sottolineato Bucci - sono state trovate carcasse anche in Valbisagno e un'eventuale estensione causerebbe danni enormi anche dal punto di vista economico, per questo motivo l'ordinanza del ministero è severa. La buona notizia è che si può comunque andare da Sori in poi verso levante e ci sono posti meravigliosi per chi fa trekking o va in bici, ma stiamo pensando anche ad alcune possibili soluzioni".

"Ho chiesto - ha aggiunto Bucci rivolgendosi ai cittadini presenti all'incontro - che vengano realizzati alcuni percorsi sanificati periodicamente in modo da eliminare il problema della terra contaminata portata in zona 'sane'. Quando ero in America c'era stato un problema simile legato alla presenza di una zecca. Mi è stato risposto che in questo momento è impossibile, ma che nel giro di qualche settimana, in base all'andamento, questo discorso potrebbe essere affrontato e portato avanti. Ne riparleremo".   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lockdown dei boschi, Bucci propone i 'percorsi sanificati'

GenovaToday è in caricamento