menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca: stop fino al 22 febbraio, salvo alcune eccezioni

Pesca vietata da domenica 5 ottobre al tramonto a domenica 22 febbraio alle ore 6.30 in tutti i corsi d'acqua della provincia di Genova. Ecco tutte le eccezioni

Pesca vietata da domenica 5 ottobre al tramonto a domenica 22 febbraio alle ore 6.30 in tutti i corsi d'acqua del territorio provinciale: così stabilisce la Provincia di Genova in base alle disposizioni della legge regionale 8/14.

 

È tuttavia consentita la pesca, con l'esclusione della trota fario e del temolo, la cui pesca resta comunque vietata, nei seguenti laghi: Malanotte, Savio, Busalletta, Bruno e Lungo del Gorzente, Ortiglieto, Brugneto, Val Noci, nonché nei tratti dei seguenti corsi principali dei torrenti:

- Recco: intero corso;
- Petronio: dalla confluenza col T. Bargonasco alla foce;
- Graveglia: dal Ponte Frisolino alla confluenza col F. Entella;
Sturla (bacino Entella): dalla confluenza col T. Mogliana alla confluenza col T. Lavagna;
- Lavagna: dalla confluenza col rio Marsiglia alla confluenza con il F. Entella;
- Sturla (comune di Genova): tra il ponte di via delle Binelle e la foce;
- Entella: intero corso;
- Bisagno: dalla ex cava di ardesia in località Trapena (ex osteria di Trapena) alla foce;
- Scrivia: intero corso;
- Vobbia: dal ponte di Barma al L. Savio;
- Polcevera: dalla confluenza tra i rii Verde e Riccò (Pontedecimo) alla foce;
- Verde dal ponte della ‘Ferriera’ ai ‘Ponti Nuovi’ della ferrovia;
- Secca: dalla confluenza del T. Pernecco alla confluenza con il rio Medicina;
- Varenna: dalla c.d. ‘cava del catrame’ alla foce;
- Acquasanta: dalla cartiera Travo alla confluenza con il T. Leiro;
- Gorsexio dalla confl. con il Rio Ruea in loc. Roverazza fino alla confl. con il T. Acquasanta;
- Leiro: intero corso;
- Cerusa: dal tiro a volo di Fiorino alla foce;
- Lerone: dalla confluenza del T. Lerca alla foce;
- Stura: dalla confluenza col T. Vezzulla alla confluenza con il rio Masca;

Nelle zone turistiche di pesca dei torrenti Aveto (Cabanne), Trebbia (Gorreto) ed Orba (Tiglieto) è consentita la pesca della trota iridea e del salmerino fino alle ore 19 del 2 novembre 2014.

Inoltre dalle 19 di domenica 1 febbraio alle 6.30 di domenica 22 febbraio 2015, come di consueto, è vietata la pesca in tutte le acque interne: questo divieto temporaneo non si applica però nelle zone turistiche di pesca che ricadono nei tratti di corso d'acqua e negli invasi del precedente elenco.

Nel bacino del torrente Verde, per l’intero corso da Isoverde fino alla confluenza col torrente Riccò, è autorizzato a tempo indeterminato il prelievo delle sole trote iridee e dei salmerini: è dunque obbligatorio rilasciare immediatamente tutti gli esemplari di trota fario e di ogni altra specie autoctona eventualmente catturati; l’attività di pesca è limitata alle sole tecniche che prevedono la pesca con amo senza ardiglione o con lo stesso schiacciato: è dunque vietata la pesca con amo dotato di ardiglione.

La Provincia raccomanda infine a tutti pescatori sportivi di restituire ai sui uffici entro il 31 marzo 2015 il tesserino segnacattura 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento