rotate-mobile
Cronaca

Tragedia sfiorata a Pegli, 35enne precipita sui binari e viene travolto da un treno

L'uomo, in evidente stato di alterazione, è scivolato dalla banchina proprio mentre stava arrivando un locomotore che è riuscito a frenare ma l'ha comunque investito

Tre dita del piede amputate, un femore rotto e un grandissimo spavento: questo il bilancio dell’incidente avvenuto ieri sera nella stazione di Pegli, dove un uomo è caduto sui binari venendo travolto da un locomotore.

Tutto è successo intorno alle 21: stando ad alcuni testimoni l’uomo, un 35enne di origini marocchine, sarebbe arrivato sul binario solo, in evidente stato di alterazione, tanto da non riuscire quasi a reggersi in piedi. Pochi istanti, un piede in fallo e sarebbe rovinato sui binari rimanendo disteso proprio mentre in stazione arrivava il locomotore, fortunatamente a bassa velocità, a bordo un conducente che vedendo il corpo riverso è riuscito a frenare in extremis salvando di fatto una vita.

Soccorso dai militi della Croce Verde Pegliese e dai Carabinieri, il 35enne ancora in stato quasi catatonico è stato accompagnato al pronto soccorso del Villa Scassi dove i medici hanno riscontrato un femore fratturato e tre dita del piede amputate, conseguenza dell’urto, pur lieve, con il locomotore. Indagini sono ora in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata a Pegli, 35enne precipita sui binari e viene travolto da un treno

GenovaToday è in caricamento