Si finge collega del figlio e truffa anziano

Un 49enne ha fermato per strada un anziano. E dopo avergli fatto credere di essere un conoscente di suo figlio, si è fatto consegnare 110 con la scusa di dover fare rifornimento all'auto

Alcuni mesi addietro, un genovese di 76 anni, abitante a Voltri, mentre camminava tranquillamente, è stato avvicinato da uno sconosciuto automobilista. Quest'ultimo iniziò a parlare con l'anziano, con la scusa di essere un collega di lavoro del figlio.

Proseguendo la conversazione, l'estraneo, con la scusa di dover effettuare rifornimento al veicolo, riuscì a farsi consegnare 100 euro dal pensionato e poi si allontanò.

Nei giorni scorsi i carabinieri di Pegli, dopo un'accurata attività di indagine e aver scoperto che il mezzo utilizzato era stato preso a noleggio, hanno identificato il truffatore in un napoletano di 49 anni, gravato di pregiudizi di polizia, che, al termine degli accertamenti, è stato denunciato per truffa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Incidente in porto, tre operai feriti

Torna su
GenovaToday è in caricamento