rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Aggredisce e tenta di stuprare una donna, lei riesce a fuggire: caccia all'uomo

È successo in zona Pegli. La donna, 46 anni, è riuscita a divincolarsi e ha chiesto aiuto all'autista di un bus che ha incrociato lungo la strada

Hanno trascorso insieme la serata in un locale sul lungomare, quattro chiacchiere davanti a un drink in una delle ultime serate davvero estive. Poi la violenza, improvvisa, il tentativo di stupro che la donna, 46 anni, è riuscita disperatamente a evitare fuggendo e chiedendo aiuto.

È successo all’alba di lunedì a nel ponente cittadino: sono passate da poco le 5 quando il conducente di un bus che transita in via Merano nota una donna, visibilmente scossa e sotto choc, con gli abiti strappati e segni sul corpo, salire sul mezzo. Si ferma, la fa salire e chiede a chi è a bordo di scendere, poi chiude le porte e chiama un’ambulanza.

La 46enne è stata portata all’ospedale Galliera, dove è stata visitata e poi dimessa con 10 giorni di prognosi per i lividi e le escoriazioni che si è procurata cercando di sfuggire alla violenza. Ai carabinieri del Radiomobile intervenuti per primi ha raccontato quello che ricordava: la serata trascorsa a chiacchierare, la proposta di fare quattro passi in zona lungomare di Pegli, il tentativo di stupro in un vicolo buio, dove l’aggressore è riuscito a toglierle alcuni abiti prima della fuga. E poi la camminata attraverso Multedo sino ad arrivare in via Merano, impossibilitata a chiamare aiuto perché derubata anche del cellulare.

Su quanto accaduto, adesso, indagano i militari di Arenzano, che hanno già avviato tutti gli accertamenti necessari per rintracciare l’uomo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e tenta di stuprare una donna, lei riesce a fuggire: caccia all'uomo

GenovaToday è in caricamento